Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2018

Radix, il futuro è alle porte?

Immagine
INTRODUZIONE Ciao a tutti, oggi volevo presentarvi un progetto che si candida come protagonista assoluto nel panorama dei progetti blockchain. Sto parlando di RADIX Una lettura del paper white ufficiale e delle FAQ offrono una panoramica completa su cosa stanno implementando in questi anni. Infatti il progetto è in via di sviluppo da 6 anni e finalmente sta vedendo la luce.  Analizziamo velocemente i punti principali in modo da capire come mai su questo progetto c'e' molta attesa. Basti pensare che il gruppo telegram ufficiale conta più di 17 mila utenti!!! RADIX... UN ALTRO CONCORRENTE DI ETHEREUM Come dice il titolo radix è un progetto completo dove la struttura peer 2 peer ha il compito (tra le altre cose) di memorizzare il codice delle APP Distribuite (stesso concetto avviene su ethereum) e creare e scambiare dei Token.  A differenza però del progetto russo più famoso, Radix si basa innanzitutto su un algoritmo chiamato "Tempo" che ha il compi

Blockchain, cosa sapere e falsi miti

INTRODUZIONE Ciao a tutti, nel weekend ho parlato con diversi miei amici circa le potenzialità della blockchain e le fantastiche applicazioni. Ultimamente c'è molto fervore riguardo questa ennesima parola importata dall'americano ma molti non sanno neppure cosa sia e cosa si possa fare con essa. Mesi fa tentai, inutilmente, di spiegare le potenzialità ad amici di famiglia già in pensione (beati loro). Il risultato fu terribile... non riuscivano a capire come possa essere utile l'importante caratteristica di once-time-write e la decentralizzazione. Data però la confusione generale forse è meglio chiarire dei concetti chiave LA BLOCKCHAIN RISOLVE TUTTO! Iniziamo a dire che la "catena a blocchi" non risolve tutti i problemi della nostra società e nemmeno quelli più comuni. Solamente una piccola parte di problemi può essere utilizzato e migliorato dalla blockchain.  Tempo fa, uno studente mi disse: " Voglio fare un progetto di verifica de

Blockchain: Applicazioni non finanziarie

Immagine
Ciao, Giorno 6 giugno 2018, durante un seminario che ho tenuto all' Università degli Studi di Catania, ho presentato i seguenti esempi di applicazioni non finanziarie che utilizzano la blockchain. Pangea -  https://tse.bitnation.co/ L'idea di questo progetto, basato su un token di ethereum, è la seguente: Solamente parte delle persone di questo mondo ha avuto la fortuna di nascere nella parte corretta del mondo e in  alcuni casi le persone sono obbligate a lavori forzati o a libertà limitata. La missione è di creare un mondo “unico” senza confini dove tutti i “cittadini” hanno diritti comuni La blockchain ha il compito di ospitare dati importanti e vitali come certificati di nascita, carte di identità, nominativi di rifugiati Questo progetto (utopistico) ha vinto il premio Netexpo dell’UNESCO 2017  WePower -  https://wepower.network/ Il modello ICO di WePower consente ai produttori di energia di commerciare direttamente con gli acquirenti di energia

MAM ovvero inviare messaggi attraverso la Tangle IOTA

INTRODUZIONE Ciao a tutti, oggi cercherò di spiegare, in maniera semplice e diretta, come usare una delle caratteristiche principali della Tangle IOTA: il  Masked Authenticated Message (aka MAM) Nel mondo IoT inviare un messaggio attraverso un broker è una cosa molto comune. Di solito per far questo si utilizzano dei broker MQTT (Message Queue Telemetry Transport) e similari. Studiare i concetti tecnici di questo strumento è molto interessante, la cosa principale da sapere è che: E' distribuito e gestito dalla Tangle E' possibile usarlo in diverse modalità: pubblica privata condivisa E' gratis COME SI USA MAM? Anche per questo tutorial ho preparato un codice inserito sul mio spazio github all'indirizzo  https://github.com/Fabryprog/iota-mam-example Il software di esempio prevede 2 modalità di avvio: execute Invia un messaggio standard "Hello world" $ node index.js execute Executing with root VMVCRIKQGVO9JI9CCYVOP

Come usare IOTA per l'IoT (senza spendere 1 cent)

Immagine
IoT e Tangle Sia nel 2017 che nel 2018 il termine "IoT" è stato sempre protagonista in tutti gli articoli tecnici. Se poi uniamo la parola "IoT" con la parola "blockchain" ecco che formiamo la coppia perfetta Oggi mi concentrerò su una piccola dimostrazione pratica dell'utilizzo della tangle IOTA Il codice di seguito descritto lo potete trovare direttamente sulla mia pagina github https://github.com/Fabryprog/iot-tangle-example Per utilizzare questo esempio occorre installare nodejs Se state creando un progetto tutto vostro il primo comando da lanciare è l'inizializzazione del progetto nodejs e l'installazione delle dipendenze (in questo caso iota) npm init npm install iota.lib.js --save Per potere interagire con la tangle iota servono due cose essenziali: un nodo della rete un seed Per reperire un nodo della rete è possibile andare su questo simpatico  sito che sfrutta la tangle per una chat (inutile). Io lo