Cryptovaluta anonima.. com'e' possibile?

INTRODUZIONE


Ciao a tutti, oggi vedremo come una "cryptovaluta" può garantire un altissimo livello di privacy grazie a delle features inserite direttamente all'interno del protocollo.

Naturalmente la condizione di "anonimato" è legata all'utilizzo che si fa dello strumento. Ricordo che usare un exchange o una app ANNULLA il concetto di "utilizzo anonimo".

Le cryptovalute di questo tipo si basano su un principio base: "pago un servizio che non può essere ricondotto a me". Naturalmente questi tipi di servizi possono essere legali o meno. E' un dato di fatto che, per esempio monero, è stata utilizzata per nascondere i veri hacker dietro il famoso virus WannaCry

Ma com'è possibile rimanere anonimo nel 2018?

PUNTI CHIAVE


Il progetto di riferimento quando si parla di progetti privacy-centrici è monero. Nata da un fork del progetto bytecoin è diventata sempre più famosa soprattutto perchè utilizzata principalmente da hacker e siti e-commerce pubblicati sul dark-web.

Nel progetto monero (o meglio nell'algoritmo cryptonote) l'anonimato è garantito (con percentuali vicine al 100%) da alcune features:

Algoritmo di firma della transazione


Una transazione è autorizzata da una firma formata dall'unione di altre firme in modo che non possa essere rintracciata.

Facendo in questa maniera il mittente è  sempre 1 dei 5 presenti e gli altri sono scelti a caso
Questo punto serve per confondere eventuali tentativi di tracciabilità.

Indirizzi temporanei


Per ogni trasferimento non vengono mai usati direttamente gli indirizzi del mittente e destinatario ma vengono creati runtime un altra coppia di indirizzi.

In questa maniera gli attori che stanno effettuando la transazione non saranno mai scritti all'interno della blockchain.

Inoltre per ogni transazione viene utilizzato tutto il saldo del mittente che viene spostato temporaneamente in un nuovo indirizzo nascosto dove viene effettuata la giusta sottrazione: il saldo da inviare si dirige "verso il destinatario" e il rimanente torna indietro passando sempre da altri indirizzi.

Questa feature adottata da settembre 2017 permette di nascondere la quantità di monete scambiate.

Oltre tutto il saldo non è mai scritto sulla blockchain, ma viene calcolato al momento della lettura delle transazioni di un indirizzo.

Riassumento su monero non è possibile:

  • Conoscere il saldo di un indirizzo
  • Controllare il mittente e il destinatario di una transazione
  • Vedere la quantità si monete scambiate


Con queste caratteristiche, che ho semplificato brevemente per chiarezza, è impossibile ricostruire l'esatto ordine cronologico dei trasferimenti.

NON SOLO MONERO


Naturalmente monero non è l'unica blockchain privacy-centrica. Ne esistono altre come per esempio PIVX, ZCOIN, VERGE, HAVEN, etc etc....

Riassumere le differenze non è facile e non sarà nemmeno argomento di questo articolo.

Buona  giornata
Fabrizio

Commenti

Post popolari in questo blog

Hadoop, how to create a single node cluster using docker

Apache Spark - Try it using docker!

How to install IOTA node with docker